laprovinciadelsulcis.com

Salute

Napoli, blitz antidroga alle Case Celesti: tre arresti

Share
Napoli, blitz antidroga alle Case Celesti: tre arresti

I militari dell'Arma hanno dato esecuzione a una misura di custodia cautelare in carcere emessa dal gip per concorso in produzione e spaccio di stupefacenti all'interno della la storica roccaforte del clan Marino nel quartiere Secondigliano. Le indagini sono cominciate nello scorso mese di settembre: i carabinieri, con vari appostamenti, anche notturni, hanno così documentato l'accesso frequente dei tre fermati sul tetto di un palazzo dell'insediamento popolare.

Blitz dei carabinieri nella piazza di spaccio nelle cosiddette "Case Celesti" a Napoli con l'arresto di tre trafficanti e sequestri di droga e della contabilità del gruppo. Dopo diversi appostamenti, diurni e notturni, i militari dell'arma hanno notato i tre quest'oggi arrestati mentre accedevano più volte al tetto di uno dei palazzi della Case Celesti e così hanno installato una microcamera all'interno del ballatoio che dava accesso al tesso per poterne studiare i movimenti e scoprire cosa andassero a fare e soprattutto come riuscissero ad avere accesso al tesso. Le registrazioni acquisite a settembre hanno permesso di notare come, all'interno di un lungo cassone che scorreva su binari all'interno di una parete, i tre nascondevano cocaina, eroina, crack ed anfetamine, per un peso complessivo di 5 chilogrammi. Gli arrestati sono stati portati nella Casa Circondariale di Poggioreale.

Share