laprovinciadelsulcis.com

Esteri

È morto Bibi Ballandi, storico produttore tv

Share
Bibi Ballandi è morto dopo una lunga malattia, la moglie Lella ed il “figlio” Fiorello

Ci siamo frequentati spesso da allora, a casa sua ho conosciuto tanti grandi dello spettacolo, come Lucio Dalla, nel 2004 assieme a lui e alla moglie siamo stati in visita a Lourdes. Un percorso che hanno seguito molti manager e produttori partiti tra gli anniSessanta e i Settanta e "arrivati" tra gli Ottanta e i Novanta. La morte di Bibi Ballandi è motivo di dolore per tutti.

Sui social il tamtam dei personaggi con cui ha lavorato, da Rosario Fiorello ad Antonella Clerici, è scattato subito. Presente anche Antonella Clerici, che ha collaborato con lui in Ti lascio una canzone.

Bibi Ballandi è stato un grande produttore di spettacolo, un geniale 'architetto' dell'entertainment italiano e internazionale, un profondo conoscitore del talento artistico, un mito della televisione. Clicca qui per vedere il video del momento.

La città di Bologna piange la morte di un asso dello spettacolo: il produttore bolognese Bibi Ballandi, 71 anni, artefice di appuntamenti come il concerto di Bob Dylan al Caab alla presenza di Papa Carol Wojtyla, davanti a mezzo milione di persone. Milly Carlucci, altra sua artista, lo ha scoperto in diretta, durante la puntata odierna di "Unomattina". Iniziò una collaborazione con la Rai e con altri editori televisivi italiani ottenendo diversi successi dagli anni '80 per più di vent'anni.

Perché non va in onda Il Rosario della Sera oggi giovedì 18 febbraio su Radio Deejay?

Particolarmente legato a Ballandi era anche lo showman Fiorello, che nel 2001 venne convinto dal produttore a tornare in prima serata su Rai1 con lo show "Stasera pago io". "So che mi guarderai da lassù mangiando un piatto di tortellini della Lella".

E Bibi Ballandi è stato un grande amico della riviera di Rimini, luogo non solo teatro di grandi eventi ideati e organizzati ma 'buon ritiro' costante in numerosi periodi della sua vita.

Share