laprovinciadelsulcis.com

Intrattenimento

Milly Carlucci scopre in diretta della morte di Bibi Ballandi, bufera social

Share
Bibi Ballandi morto Milly Carlucci lo scopre in diretta tv il dolore e le reazioni social

Produttore, tra l'altro, proprio di "Ballando con le Stelle".

La notizia ha chiaramente colpito Carlucci: "Non avrei mai voluto ricevere così la notizia" ha detto in studio. Quando a un certo punto, i conduttori la interrompono e prendono la parola: "Dobbiamo dare una notizia che credo ti coinvolga, sto cercando un modo delicato di dirtelo".

Subito è scattata la polemica sui social, dove gli utenti hanno espresso il loro dissenso nei confronti di questa triste scelta. E in tanti hanno stigmatizzato l'assenza di delicatezza e di umanità da parte dei due giornalisti di Uno Mattina, che avrebbero potuto chiamare la pubblicità, dare la notizia alla Carlucci, e poi annunciarla al pubblico sintonizzato su Rai Uno. "Forse non è un momento per chiederti un commento", ha chiosato la conduttrice Benedetta Rinaldi.

Ovviamente, pur riconoscendo che si è trattata di una brutta scivolata, non desideriamo 'criminalizzare' anche noi il comportamento dei validi professionisti Benedetta Rinaldi e Franco Di Mare: lungi da noi soltanto pensare che l'abbiano fatto apposta per creare l'effetto 'TV del dolore', è probabile che siano rimasti semplicemente spiazzati dall'improvvisa notizia finendo per commettere un'enorme gaffe. Bibi era il suo produttore ma anche un caro amico.

Bibi in questi anni ha lottato come un leone contro la sua malattia. "Profondamente sconcertato" scrive qualcuno, "Non si poteva evitare di dirglielo in diretta?" si domanda qualcun altro. Io mi trovo qui con una produzione che è appena iniziata.

A lui si devono gli "one-man show" di successo di Fiorello, Adriano Celentano, Gianni Morandi, Giorgio Panariello e Massimo Ranieri o i grandi varietà del sabato sera come Ballando con le stelle con Milly Carlucci, Ti lascio una canzone con Antonella Clerici e gli eventi televisivi di intrattenimento musicale e non.

Share