laprovinciadelsulcis.com

Intrattenimento

Lega Serie A, la Liga spagnola blinda Tebas con una clausola anti-Italia

Share

Sembra esclusa quindi la possibilità da più parti ventilata di un approdo di Tebas alla Lega di Serie A in qualità di amministratore delegato.

Sfuma la candidatura di uno dei favoriti per il ruolo di ad della Lega Serie A. La Liga spagnola ha infatti blindato con uno stipendio da 1,2 milioni di euro e una clausola anticoncorrenza il proprio presidente, Javier Tebas.

Javier Tebas, 56 anni e "padre" della riforma che ha portato alla nascita della SuperLiga Argentina non sarà il prossimo AD della Lega Serie A. L'assemblea de LaLiga, composta dai 40 club dei primi due campionati spagnoli, ha infatti approvato la modifica dello stipendio del presidente, quadruplicato rispetto a quando nel 2013 Tebas salì al vertice, con bonus fino a 250 mila euro. Voto contrario è stato espresso solo da Real Madrid, Athletic Bilbao e da tre squadre di Seconda Divisione. Il dirigente con la MediaPro di Jaume Roures, col quale ha interessi comuni, ha fatto ricca la Liga dopo l'acquisizione dei diritti televisivi della nostra Serie A per il triennio 2018-2021.

Formalmente resta convocata alle 11 di domani l'assemblea con all'ordine del giorno l'elezione delle cariche, ma non ci sarà il numero legale, perché un gruppo di società ha informato la Lega che non si presenterà. Adesso è ragionevole pensare che il tema del rinnovo della governance slitti al 27 febbraio.

Share