laprovinciadelsulcis.com

Affari

Ibl porta nelle stazioni il 'contatore del debito pubblico'

Share
Debito pubblico a fine 2017 a 2.256 mld, +36,6 mld da fine 2016

E quello del debito pubblico è decisamente troppo pesante. L'idea è dell'Istituto Bruno Leoni di Torino che manterrà attivo il contatore fino alle elezioni del prossimo 4 marzo per ricordare agli elettori che "ogni promessa è debito". Una frase fatta di senso comune, che assume un significato particolare nel contesto dell'ultimo mese di campagna elettorale, prima della chiamata alle urne.

"Da quando sei partito da Roma il debito pubblico è cresciuto di 115 milioni".

Al 31 dicembre del 2017 il debito delle Amministrazioni pubbliche era pari a 2.256,1 miliardi; a fine 2016 il debito ammontava a 2.219,5 miliardi. "Pensaci. Ogni promessa è debito", così recita l'annuncio, che scorre vicino ai numeri che si aggiornano continuamente. Lo ha reso noto la Banca d'Italia nel fascicolo "Finanza pubblica, fabbisogno e debito". L'Istituto Bruno Leoni è un think tank con sedi a Torino e Milano, presieduto da Franco Debenedetti e diretto da Alberto Mingardi.

Share