laprovinciadelsulcis.com

Scienza

FBI, CIA e NSA bocciano gli smartphone Huawei: non sono sicuri

Share
Smartphone Huawei e Zte intelligence americana sconsiglia acquisto

Le agenzie di intelligence statunitensi avvertono gli americani: non comprate smartphone prodotti dalle cinesi Huawei o Zte. Lo riferisce la CNBC.

"Siamo profondamente preoccupati circa il rischio che qualsiasi compagnia o entità legata a governi stranieri che non condividono i nostri valori possa guadagnare posizioni di potere all'interno della nostra rete di telecomunicazioni", ha detto il direttore dell'Fbi, Chris Wray.

Questa volta però, come riporta Wired: "a dare voce alle proprie preoccupazioni sono intervenute contemporaneamente l'Fbi, la Cia, l'Nsa e altre tre agenzie di intelligence, che hanno esplicitamente raccomandato a istituzioni e cittadini di non utilizzare i gadget prodotti dalla società". E fornisce la capacità di condurre uno spionaggio non rilevato. Durante l'udienza di martedì, il senatore repubblicano Richard Burr, ha dichiarato che "il punto centrale della mia preoccupazione è la Cina, in particolare marchi come Huawei e ZTE, che hanno largamente confermato di avere legami straordinari con il governo cinese".

Durissime dichiarazioni, condivise anche dal Governo statunitense che recentissimamente ha anche fatto pressioni sul colosso AT&T per cancellare una grande collaborazione con HUAWEI stessa che intendeva distribuire i suoi prodotti in bundle con gli abbonamenti del primo network mobile americano.

Un portavoce di Huawei ha risposto alle accuse, dichiarando che la società è presente in ben 170 Paesi in tutto il mondo e di avere la fiducia di tutti i governi; inoltre, i suoi standard di sicurezza e rispetto dell'utente sono tra i più elevati al mondo. Almeno nel breve termine.

Share