laprovinciadelsulcis.com

Intrattenimento

Daria Bignardi, la rivelazione shock: Ho avuto un tumore al seno

Share
Daria Bignardi si confessa: “Ho avuto un cancro al seno”, ecco spiegati i capelli corti e brizzolati

Daria Bignardi, presentatrice e scrittrice italiana, ha scelto di raccontarsi in un'intervista alla rivista Vanity Fair in occasione dell'uscita del suo sesto libro: tra un particolare e l'altro della protagonista, Daria racconta un momento difficili vissuto a causa di una malattia che l'ha coinvolta in prima persona. Determinante, per la scrittura del personaggio protagonista, è stata la sua esperienza diretta con un tumore al seno. Dopo l'operazione, la Bignardi si è sottoposta a chemioterapia e radioterapia, le classiche ed uniche, per ora, valide cure, per sconfiggere "il mostro". Ne parla adesso perché [VIDEO] tutto sembra esser passato, lei guarita, ed i capelli grigi che porta, sono i suoi, basta parrucche a coprire la malattia.

Ho superato una malattia seria, ma al tempo stesso comune.

Daria Bignardi racconta il suo nuovo romanzo tra le pagine di Vanity Fair. A 57 anni compiuti proprio oggi, la Bignardi festeggia un nuovo traguardo letterario, con la pubblicazione della sua sesta opera dal titolo "Storia della mia ansia": "Per me è il mio libro più importante", ammette. "Il cancro è soltanto un evento che lo attraversa". La direttrice di Rai3 ha preferito, per lungo tempo, non parlare pubblicamente della sua malattia.

"Non l'ho mai detto prima perché chi è malato considera la propria malattia il centro del mondo, ma non mi interessa parlarne in pubblico: un po' per pudore, un po' per paura della curiosità o della preoccupazione degli altri, un po' perché quando guarisci volti pagina e non hai più voglia di parlarne ancora". "Si ammalano milioni di donne, a cui va tutto il mio affetto", ha raccontato la conduttrice, all'indomani dell'annuncio televisivo fatto da Nadia Toffa, pure lei scampata al grande male.

Roma - "Ho scoperto di avere un tumore facendo una mammografia di controllo". Sei mesi dopo, a una settimana dall'ultima chemioterapia, mi è arrivata la proposta di Campo Dall'Orto per dirigere Rai Tre.

Nel giorno della nomina, quando c'è stata la conferenza stampa a Roma, avevo la parrucca.

A un certo punto della parrucca si è stancata e a pochi mesi dal suo insediamento come direttore della terza rete ha smesso di indossarla per comodità ("Non ce l'ho fatta più a gestire 'sta parrucca"), mostrandosi con i suoi capelli corti e grigi che stavano ricrescendo. "Ma non ho dato spiegazioni". Poi a luglio mi sono dimessa e non ho più riacceso la televisione.

Share