laprovinciadelsulcis.com

Sport

Sacchi: "Sarri nel futuro, Napoli ha vinto. Allegri, insegui la bellezza..."

Share
Arrigo Sacchi boccia la juve e promuove Sarri

La conferma sono i tanti giocatori che sono migliorati: Koulibaly, Ghoulam, Mertens, Insigne. "Il calcio italiano è rimasto fermo di 70 anni, pensiamo solo a vincere, non alle emozioni che il calcio può provocare". Lo scudetto sarebbe il giusto premio alla bellezza e alla generosità. Hanno chiesto a Capello se vedesse delle novità. "Comunque vada, Sarri ha già vinto". La Juventus, a tratti, fa un grande calcio ma spesso, una volta trovato il gol, si ferma.

Alle spalle di Napoli e Juventus, al momento c'è l'Inter di Spalletti; squadra che si è distinta nella prima metà della stagione per cinismo, non certo per un gioco brillante; Sacchi la inquadra così: "Credo che se Icardi, che il migliore giocatore della squadra, oltre che il finalizzatore principale, riceve meno palloni degli altri ci sia un problema". "Giampaolo, che contattai per primo, quando Ferrara lasciò l'Under 21 e Gasperini che ha creato una simbiosi unica con proprietà e città". Loro sì, giocano un calcio con lo spirito dei padri fondatori: coraggioso, offensivo, ottimistico. Come pure Oddo e De Zerbi. Alla vigilia di un Milan-Napoli mi ritrovai in un ristorante di Milano con mia moglie. Portare avanti ciò che abbiamo fatto a Coverciano, a cominciare dall'attenzione alla educazione. Uno diceva Baresi, un altro Tassotti, un altro Galli... "Se uno non vuol capire...". Roma è la città più bella del mondo, ma soffocata dall'immondizia. "Con noi ne giocherai 100".

Il Milan fa venire "mal di stomaco" anche a lei? È stata fatta una campagna acquisti sbalorditiva, ma è stato messo il gioco al centro del progetto?

Napoli, Sarri: "Non siamo leziosi, è il nostro gioco". È stata valutata la professionalità e la compatibilità dei prescelti? "Ora bisogna vigilare che la paura di perdere privilegi e la presunzione di qualche arbitro non guasti tutto".

Share