laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Migranti: oltre 15 mila minori soli

Share
Save The Children come Papa Francesco

A sostenerlo è Save The Children nella 104a Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato, che fa sapere che sono più di 380 minori soli ancora in attesa di essere ricollocati dall'Italia; in due anni solo un migrante su tre ha usufruito del programma europeo di relocation, di cui appena 99 minori non accompagnati dal nostro Paese.

Nel 2015 l'Unione europea si era impegnata affinché, entro settembre 2017, circa 160mila #migranti giunti in Italia e Grecia venissero ricollocati in altri Stati europei. Tuttavia, il numero delle persone incluse nel programma di relocation si è poi ridotto a meno di 100mila. A quasi quattro mesi dall'interruzione del programma di relocation, la procedura europea per il ricollocamento da Italia e Grecia dei migranti negli altri Stati membri dell'Ue, 384 minori stranieri non accompagnati inseriti nel programma stanno ancora aspettando di essere trasferiti dal nostro Paese, sottolinea Save the Children.

Se adiamo a leggere dentro i numeri, troviamo che per 79 minori soli, pur essendo stata approvata la richiesta, il trasferimento è ancora in attesa, per 151 minori soli la richiesta inviata attende di essere approvata dai Paesi individuati e, per i rimanenti 154, ancora non è stato ancora individuato un Paese membro che possa accoglierli.

L'Organizzazione internazionale che lotta per i bambini riferisce che solo un migrante su tre ha potuto, nei due anni in cui la il programma è rimasto in vigore, usufruire della procedura europea di relocation, ossia il 33,7% dei migranti. Secondo il sistema di accoglienza italiano, sono stati registrati invece oltre 18.500 minori non accompagnati, appartenenti a 40 nazionalità diverse. L'organizzazione chiede con urgenza la pienaattuazione della legge Zampa per garantire condizioni diaccoglienza adeguate e opportunità di inclusione sociale abambini e ragazzi.

Share