laprovinciadelsulcis.com

Sport

Ag. Gaitan: 'Sì all'Inter, incontro con l'Atletico in settimana. Vuole l'addio'

Share
Inter l’agente di Gaitan apre “A chi non piacerebbe difendere i colori nerazzurri e vivere a Milano?”

La società nerazzurra, dopo aver di fatto perfezionato l'arrivo di Lisandro Lopez, continua a monitorare le situazioni relative a Rafinha e Ramines.

Per quanto riguarda invece il reparto offensivo, detto che se arrivassero Ramires e Rafinha potrebbe anche non esserci un altro rinforzo (a patto che Eder resti a Milano sino al 31 gennaio), in queste ore c'è un altro nome nella lista dei nerazzurri, ossia Nicolas Gaitan, esterno offensivo dell'Atletico Madrid. Dove può andare? Ci sono varie opzioni. Per saperne di più, il suo agente, Josè Iribarren, ha rilasciato un'intervista esclusiva a FcInterNews.it: "L'idea è quella che lui giochi, per questo potrebbe lasciare i Colchoneros". Il mercato dell'Inter è in grande fermento e oltre alle tre operazioni già in via di definizione ce n'è un'altra che il club nerazzurro sta provando a completare. Al momento non sta avendo minutaggio e abbiamo diverse opzioni.

"Sì. Ma soprattutto per scendere in campo". Vediamo quello che succede. Dovrebbe chiedere ai dirigenti dell'Atletico Madrid. "All'Atletico non è titolare e per uno come lui che al Benfica era abituato ad esserlo, non è facile". Io sarò in Europa la prossima settimana per vagliare tutte le proposte che avrà ricevuto l'Atletico.

"Nello specifico non so nulla". Siamo a conoscenza del fatto che il calciatore sia nel mirino di tanti club, ma bisogna capire che il suo cartellino ha un prezzo e il ragazzo un determinato ingaggio. "I Colchoneros, il giocatore e la sua eventuale nuova squadra". Sicuramente. A chi non piacerebbe difendere i colori nerazzurri e vivere a Milano? "Questo è certo. Ma lo ripeto, non posso darle informazioni al riguardo, perché non siamo stati ancora avvisati dall'Atletico Madrid di una loro possibile offerta. E' extracomunitario, ma nel giro di breve tempo gli arriverà il passaporto europeo".

Share