laprovinciadelsulcis.com

Intrattenimento

Troupe di "Striscia" e Brumotti aggrediti a Caivano, documentavano lo spaccio

Share
Aggressione a Brumotti nella troupe minacciata anche il giornalista Vincenzo Rubano

In onda questa sera su canale 5 alle 20:35 a 'Striscia la notizia' l' aggressione subita oggi da Vittorio Brumotti e la sua troupe in provincia di Napoli. Ancora botte dunque per l'inviato che da mesi si occupa di servizi di denuncia sullo spaccio di droga.

Secondo fonti vicine al tg satirico creato da Antonio Ricci, nel primo pomeriggio di ieri, verso le 15, Vittorio e la sua troupe si trovavano presso il Parco Verde di Caivano (Napoli) per documentare l'attività della nuova piazza di spaccio nata in seno alla città della provincia partenopea. Ma cosa è successo nelle ultime ore all'inviato? E' la prima volta che una troupe documenta questo nuovo tipo di traffico di stampo violento e organizzato. Continua la nota di Striscia la Notizia: "l'inviato di Striscia e la sua squadra non hanno nemmeno fatto in tempo a scendere dall'auto blindata, che sono stati circondati da 7-8 persone (tra cui un bambino) incappucciate che hanno cercato di aprire le portiere, minacciandoli di morte". Fortunatamente il tentativo di aprire l'autovettura è fallito, ma la il gruppo di delinquenti ha preso una sedia e dei bastoni per rompere i vetri e danneggiare i passeggeri in qualche modo.

L'assalto è cessato solo all'intervento delle forze dell'ordine, malgrado i carabinieri non siano riusciti ad intercettare e arrestare nessuno degli aggressori. "Intanto dalle finestre dei palazzi intorno continuavano ad arrivare insulti e minacce di morte nei confronti dell'inviato del Tg satirico e dei suoi collaboratori".

Share