laprovinciadelsulcis.com

Sport

Presidenza Figc, Nicchi conferma: è corsa a tre per il dopo Tavecchio

Share
Tommasi:

"Manca ancora qualche giorno alla presentazione delle candidature e ad oggi sono il solo candidato". Per ora c'è la mia candidatura, poi non so se ce ne saranno altre. Domenica è il termine ultimo e vedremo. "Oggi abbiamo preso atto delle rispettive posizioni che sono cristallizzate".

Un Tommasi pronto anche ad un passo indietro se si dovesse trovare un altro nome condiviso da tutti. Costacurta candidato? Se si riesce a convergere su un nome esterno all'attuale Consiglio federale e che possa essere unitario, sono il primo a convergere in quella direzione. Apprezzo la possibilità che tutte le componenti si siano già incontrate, è un segnale positivo, c'è voglia di confrontarsi, mi dispiace che ci siano delle posizioni di arroccamento che non testimoniano un messaggio di modernità.

Tommasi ha parlato a chiare lettere come di un ex calciatore come di ciò che ci vuole in questo momento per guidare la Federazione e farla uscire dal recente pantano nel quale è caduta. Sicuramente rimettere mano al progetto sportivo è la prima cosa, la ristrutturazione del club Italia e avanzare con il progetto delle seconde squadre convocando al tavolo chi è interessato per capire come inserirle nei campionati professionistici. "Se ci sarà meglio, altrimenti non ritengo sia un problema sebbene arrivare a solo due candidati sarebbe un passo avanti", ha detto il presidente degli allenatori Ulivieri.

Si fa più fitta la lista dei papabili a succedere il dimissionario Carlo Tavecchio, che ha lasciato il posto in seguito alla débâcle dell'Italia e la conseguente eliminazione dai prossimi Mondiali di Russia 2018. "Non posso esprimere alcun endorsement, che vinca il migliore", le parole del presidente uscente.

Share