laprovinciadelsulcis.com

Salute

Alici contaminate da istamina ritirate dal mercato. Marca e lotto

Share
Ministero della Salute segnala ritiro colatura d'alici per possibile presenza di istamina. Coinvolti diversi lotti

Il ministero della Salute ha richiamato dal mercato la colatura di alici di Cetara, dei marchi Iasa, Sapori di Mare, Decò, Riunione Ind. Alimentari, per possibile rischio chimico.

Il pericolo istamina ha portato il Ministero della Salute italiana a muoversi ancora una volta verso il ritiro di un prodotto alimentare comunemente venduto nei supermercati. Il provvedimento è stato adottato a causa del riscontro di istamina oltre i limiti consentiti. L'istamina si forma naturalmente in seguito alla degradazione dell'istidina, un aminoacido presente in alcuni pesci in grandi quantità. Il fatto è che questo rappresenta il secondo richiamo inerente alla colatura di alici, dopo quello dello scorso 21 dicembre 2017 partito da Auchan e da Carrefour. A quanto pare il richiamo coinvolge tutti gli ipermercati Auchan e il deposito Truccazzano nel quale è stata distribuita la colatura di alici contaminata da istamina.

Ministero della Salute segnala ritiro colatura d'alici per possibile presenza di istamina. Coinvolti diversi lotti

L'eccesso di istamina può causare sintomi come mal di testa, arrossamenti, prurito, nausea e vomito. Anzi, i prodotti di colatura di alici a rischio istamina sono quelli venduti nei vasetti di vetro da 100 ml con numero di lotto da 01/2016 a 12/2017 e tutte le date di scadenza. Ovviamente si raccomanda di non consumare per nessuna ragione il prodotto interessato.

Share