laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Genova, crolla controsoffitto di un centro d'accoglienza: 7 migranti feriti

Share
Sampierdarena crolla il controsoffitto sette migranti all'ospedale

Sette migranti richiedenti asilo sono rimasti feriti ieri sera a causa del crollo di un controsoffitto di un centro d'accoglienza gestito da una cooperativa e ricavato al primo piano di un appartamento di via Sampierdarena, nel ponente di Genova. Il più grave, un nigeriano che ha riportato feritealla schiena, è stato soccorso sotto i calcinacci dai pompieri edai medici del 118 e trasferito in codice rosso all'ospedaleGalliera. Dimessi anche gli altri due migranti visitati al Galliera: se la sono cavata con ferite guaribili in pochi giorni ma è evidente lo choc per quanto accaduto. "La nostra prima prima preoccupazione - ha detto il sindaco dopo il sopralluogo - è che il ragazzo si rimetta in fretta". Il crollo è avvenuto nella tarda serata di mercoledì nel salotto dell'abitazione mentre i migranti erano intenti a guardare la tv.

Al pronto soccorso dell'ospedele Galliera si è recata anche Valeria Davi, la responsabile della Cooperativa Saba che gestisce il centro di accoglienza. Non avevamo mai avuto nessun segnale premonitore che potesse crollare il controsoffitto, altrimenti avremmo provveduto subito a metterlo in sicurezza. "Siamo, insomma, la classica cooperativa sociale". Abbiamo preso in affitto quell'appartamento due anni fa, gia' ristrutturato e pronto per essere abitato. Dopo le verifiche statiche dei vigili del fuoco, l'alloggio è stato dichiarato inagibile. "Poi dovremo capire se l'appartamento sarà agibile e occorrerà fare una valutazione sulle strutture che accolgono queste persone perché devono essere dignitose e sicure".

Share