laprovinciadelsulcis.com

Intrattenimento

Il cinema piange Novello Novelli, è morto l'attore comico

Share
Novello Novelli morto l'attore simbolo del cinema toscano

Nato a Poggibonsi il 2 marzo 1930, Novelli ha abbandonato il lavoro di geometra per dedicarsi allo spettacolo: prima come impresario dei fratelli Santonastaso e poi come attore nel 1981 con "Ad Ovest di Paperino" di Alessandro Benvenuti.

E' morto oggi, all'età di 87 anni, Novelloantonio Novelli.

Con Renato Pozzetto ed Enrico Montesano realizzò Noi uomini duri, Alessandro Benvenuti lo volle per Benvenuti in casa Gori (famoso il suo monologo del babbo Annibale), Zitti e mosca e Caino e Caino.

Oltre a Benvenuti e Nuti, Novelli ha lavorato soprattutto con comici toscani come Athina Cenci, Alessandro Haber, Leonardo Pieraccioni, Massimo Ceccherini e Alessandro Paci.

Tra i film di maggiore successo citiamo "Io Chiara e lo Scuro" (Maurizio Ponzi 1982); "Tutta colpa del Paradiso" (Francesco Nuti, 1985); "Caruso Pascoski di padre polacco" ( Francesco Nuti, 1988) "Benvenuti in casa Gori" (Alessandro Benvenuti, 1990); "Cari Fottutissimi amici" (Mario Monicelli, 1994) e via dicendo.

Come aveva raccontato in un'intervista a Stracult, non aveva vizi se non quello di fumare e bere un bicchiere di vino a tavola. È stato uno dei soci fondatori della Fondazione dei Maledetti Toscani, oltre che allenatore dell'omonima squadra di calcio.

Share