laprovinciadelsulcis.com

Salute

Gentiloni: riqualificazione periferie arma contro l'esclusione

Share

Oggi a Fontivegge la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, era presente per la sottoscrizione della Convenzione del bando di riqualificazione delle periferie tra presidenza del Consiglio, sindaco di Perugia (Andrea Romizi) e sindaco di Terni (Leopoldo Di Girolamo).

"Un caloroso ringraziamento al presidente Paolo Gentiloni - ha esordito il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo - per aver voluto dare solennita' a questo evento". Anzi, può capitare che alcuni di questi rischi - l'esclusione, il rischio terribile della solitudine per le persone anziane - si manifestino in grandi aree urbane non meno che in centri piccoli e dispersi. "Ma che necessitano, in particolare, di una ricomposizione delle situazioni sociali".

A Terni, dal governo, arrivano 10 milioni e 344 mila euro. Si tratta - ha proseguito il primo cittadino ternano - di un contributo importante da parte del Governo. E' uno strumento che potenzia la nuova modalita' del rapporto tra Stato centrale e autorita' locali. "Il progetto Interest parte dalla valorizzazione dell' area nord-est della citta', che passa attraverso il recupero di aree industriali dismesse, la bonifica di spazi verdi cittadini, il recupero di spazi culturali". Che saranno investiti principalmente per interventi nella zona est della città, a partire dall'area delle ex officine Bosco.

Share