Esteri

Falso, per Sala processo immediato: "L'ho chiesto io, completamente estraneo alle vicende"

Share
LightRocket via Getty Images

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, attraverso i suoi legali ha chiesto di essere processato con il rito immediato, saltando la fase dell'udienza preliminare già fissata per il 14 dicembre, per l'accusa di falso nell'inchiesta sull'appalto per la Piastra dei servizi di Expo.

Secondo quanto espresso da Sala su Facebook e confermato anche dai suoi legali, il sindaco della capitale meneghina si è detto certo della propria innocenza e ha quindi rinunciato all'udienza preliminare programmata per il prossimo 14 dicembre, preferendo sottoporsi a giudizio immediato.

Ma, con un post sulla sua pagina Facebook, Sala ha comunicato la sua decisione. "In tanti atti è possibile leggere che mai nessuno è stato favorito, ma che l'unica finalità perseguita è stata quella di garantire il rispetto dei tempi per l'apertura dell'Esposizione Universale". Da oggi il mio auspicio è che si arrivi in tempi rapidi ad accertare la verità e, quindi, la mia assoluta estraneità ai fatti contestati. "Ho sempre agito per il bene comune e continuerò a farlo", ha scritto il sindaco.

Share