laprovinciadelsulcis.com

Scienza

Prete ricattato per un video hot. Arrestati due giovani

Share
Parroco ricattato per un video hard denuncia due giovani. Sospeso dalla diocesi

La Diocesi di Aversa ha sospeso temporaneamente dalla funzione don Crescenzo Abbate il parroco di un comune casertano, Succivo, dopo la denuncia presentata da quest'ultimo ai carabinieri per estorsione.

Nei giorni scorsi le autorità hanno tratto in arresto due giovani, M.D., 24 anni, e Y.B., 22 anni. I due giovani infatti sono stati arrestati venerdì notte in flagranza di reato per estorsione: stamattina per loro è arrivata pure l'ordinanza del gip che ha confermato gli arresti domiciliari.

In diverse occasioni avrebbero chiesto al prete la somma di 20mila euro per non divulgare un presunto filmato "a luci rosse" che, sembra, ritraesse l'uomo di chiesa durante rapporti sessuali a pagamento con i due ragazzi, entrambi di Succivo.

Intanto la Diocesi di Aversa ha disposto la richiesta di "sospensione temporanea dal suo ufficio di parroco" nei suoi confronti.

Share