laprovinciadelsulcis.com

Sport

Milan, Gattuso: "Non stiamo bene fisicamente, i nuovi possono fare di più"

Share
Sandro Donda

Non è difficile vedere un messaggio per Montella. Una partita valida solo per le statistiche visto che i rossoneri sono già qualificati come primi mentre i croati sono aritmeticamente fuori dai giochi. Non è un caso che il Milan corra meno di tutti in Serie A, dopo il Torino. Siamo una squadra molto giovane ma mi aspetto tutto questo. Rino Gattuso non ha convocato Donnarumma, Rodriguez, Kessie, Bonaventura e Suso: "Voglio una squadra che sappia soffrire".

EUROPA LEAGUE - "Guidare il Milan in Europa è emozionante, così come quando la giocai".

CONDIZIONE FISICA - "Purtroppo non stiamo benissimo a livello fisico, ma non deve essere un alibi".

"Dai giocatori mi aspetto quello su cui lavoriamo durante la settimana - spiega Gattuso -". Domani giocherà, come Locatelli. Diamo l'impressione di non essere brillanti, di non avere brillantezza. Lo spagnolo dovrebbe agire alle spalle delle due punte che per questa partita dovrebbero essere André Silva e Cutrone anche se per il campionato l'idea sarebbe di affiancare il portoghese a Nikola Kalinic. Più chiaro di così... Del Milan in Champions ho tanti ricordi, ma ricorderò sempre Milan-Juventus, vista all'oratorio con i miei amici: "mi addormentai prima dei rigori ma mi svegliai in tempo per vederli". A livello mentale il risultato è importante, ci serve come il pane. Voglio vedere la voglia, il senso di appartenenza. Quando si gioca in Europa e si indossa la maglia del Milan bisogna rispettarla fino alla fine.

Giovedì 7 dicembre alle 19 si giocherà Rijeka-Milan, incontro valido per la sesta ed ultima giornata del Gruppo D di Europa League.

Gattuso - "L'ho fatta la Coppa Uefada calciatore con il Milan, abbiamo perso 4-0 con il Dortmund in Germania e non siamo riusciti a recuperarla in San Siro". Voglio vedere la determinazione. Le prime parole del tecnico rossonero, Gattuso in conferenza stampa live su Calciomercato.it: "Non conta nulla per la classifica, ma voglio vedere giocatori che hanno voglia". "Non era facile contrastare una punizione così bassa, forse c'è un piccolo errore di Abate". Gattuso: "Ho fatto l'esordio nel '99, con Zaccheroni".

"Dall'altra parte avevo contro Deschamps e Desailly. L'abbiamo preparata e ci tengo molto a questa gara, potevo portare ragazzi della Primavera ma non mi è sembrato il caso, speriamo di fare una buona partita".

Share