laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Droga in biberon bimba, madre a giudizio

Share
“Bevi piccola”. Choc in Campania cerca di uccidere la figlia con droghe nel biberon

Secondo l'accusa, ha tentato di uccidere la figlia di tre anni dandole per due volte droghe e sedativi con il biberon, mentre la bimba era ricoverata all'ospedale Bambino Gesù di Roma per controlli. La piccola si è salvata solo grazie all'intervento tempestivo dei medici.

In base a quanto ricostruito dagli inquirenti, la donna in passato avrebbe tentato di "avvelenare" con le stesse modalità anche la sorella più piccola, di appena un'anno, mentre si trovava ricoverata nell'ospedale Santobono di Napoli.

La giovane - nata a Manaus in Brasile ma residente da tempo a Napoli - ha perso la potestà genitoriale sui tre figli ed è ora detenuta nel carcere di Benevento. L'udienza è fissata per il prossimo 10 gennaio. Il matrimonio, infatti, era in crisi e in questo modo la donna contava di mantenere il rapporto col compagno.

Share