laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Doping: Putin, Russia ha parte colpe

Share
Aleksandr Aleshkin  Global Look Press

Queste le decisioni assunte dall'esecutivo del Cio che ha ascoltato Samuel Schmid, presidente della commissione che ha indagato sulle accuse relative al 'doping di Statò a cui la Russia avrebbe fatto ricorso.

"L'unico motivo che una persona potrebbe avere mentre prende questa decisione è l'intenzione di migliorare le vite degli altri, rendere il paese più sicuro e proiettato al futuro", ha detto Putin. L'arena del megasport, gremita di volontari, ha risposto con un lungo applauso urlando "Da",(che significa sì in russo).

Nel frattempo il portavoce presidenziale Dmitri Peskov ha dichiarato che "il presidente può fare in qualsiasi momento il suo annuncio, quindi dobbiamo essere pronti ogni giorno, non so quando prenderà questa decisione, ma circolano voci su questo tutti i giorni". E prendendola certamente terrò conto della discussione di oggi e della vostra reazione. "Si, mi candidero' per la carica di presidente della Federazione russa", ha affermato in un incontro con veterani e dipendenti della Gaz a Nizhny Novgorod. "Correrò per le presidenziali".

Le elezioni si terranno il 18 marzo 2018. Putin è al potere praticamente da diciassette anni: eletto per la prima volta nel 2000, dopo due mandati nel 2008 aveva lasciato, di facciata, la presidenza a Dmitry Medvedev affinché facesse la riforma costituzionale che gli ha consentito di avere il terzo mandato e la sua estensione a sei anni.

Share