Affari

Paradisi fiscali, la Svizzera sulla lista grigia

Share
L'Ecofin ha stilato una black list contenente l'elenco dei 17 paradisi fiscali

(Teleborsa) - L'Ecofin ha approvato la sua prima lista nera dei paradisi fiscali dopo lunghe discussioni sul tema durante ben due anni. La lista dei paradisi fiscali "rappresenta un progresso sostanziale", ma "resta una risposta insufficiente all'ampiezza dell'evasione globale".

La Svizzera si trova invece sulla cosiddetta Watch List: comprende paesi che si sono impegnati a modificare, su pressione dell'UE, la propria legislazione fiscale. Oltre alla lista nera, i Ventotto hanno pubblicato oggi un elenco dei paesi che si sono impegnati a rispettare i criteri comunitari. Nella lista grigia ci sono, fra l'altro, i paesi europei Svizzera, San Marino, Liechtenstein, Andorra, Serbia, Bosnia, Macedonia, Albania e Montenegro, e poi, fuori dall'Europa, Hongkong, Taiwan, Tailandia, Uruguay, Perù, Marocco, Maldive, Giamaica, Giordania e Vietnam. I Paesi in questione sono: Samoa, Bahrain, Barbados, Grenada, Guam, Corea del Sud, Macao, Isole Marshall, Mongolia, Namibia, Palau, Panama, Santa Lucia, Trinidad e Tobago, Tunisia, Emirati Arabi Uniti e Marocco.

Share