Affari

Prysmian, acquistata General Cable per 3 miliardi di dollari

Share
A Prysmian il 100% di General Cable

Stamane la società ha annunciato l'acquisto della rivale statunitense, che invece sta già scalpitando nel pre-borsa USA (+36%) anche in virtù del fatto che i 30 dollari ad azione che Prysmian offrirà agli azionisti General Cable rappresentano un premio pari a circa l'81% rispetto al prezzo raggiunto dal titolo General Cable il 14 luglio 2017, 16,55 dollari per azione, ultimo giorno di negoziazione prima dell'annuncio da parte della Società dell'avvio di un processo di analisi di alternative strategiche. L'azienda aveva terminato la seduta di venerdì a Wall Street a un prezzo di 21,8 dollari. L'operazione attribuisce alla concorrente americana una valutazione, inclusiva della posizione finanziaria netta e di altre passività, pari a circa 3 miliardi di dollari.

L'operazione, approvata dal Board of Directors di General Cable, si chiuderà nel terzo trimestre dell'anno prossimo, soggetta alla ratifica dell'Assemblea degli azionisti e al via libera delle autorità antitrust. "È importante sottolineare che Prysmian e General Cable hanno una visione condivisa e culture altamente compatibili fondate su valori simili".

Guardando ai risultati pro-forma aggregati relativi ai dodici mesi chiusi al 30 settembre 2017, il gruppo combinato tra Prysmian e General Cable avrebbe generato un fatturato di oltre 11 miliardi di euro e un Ebitda adjusted di circa 930 milioni.

Il gruppo post-fusione sarà presente in più di 50 paesi con circa 31'000 dipendenti.

Prysmian stima che il gruppo, a seguito della combinazione, sarà in grado di generare sinergie per circa 150 milioni di euro entro cinque anni dal perfezionamento dell'operazione. Tali sinergie verranno principalmente generate grazie ad un miglioramento della strategia di approvvigionamento, a un efficientamento dei costi generali e dall'ottimizzazione della struttura produttiva. I costi straordinari di integrazione sono stimati pari a 220 milioni.

Share