Affari

Nuova BMW i8 Roadster e Coupé 2018: più potenza e autonomia

Share
BMW i8 Roadster la supercar ibrida bavarese diventa una bella scoperta

Al Salone di Los Angeles 2017 sorge l'alba sull'attesissima BMW i8 Roadster, con la versione cabrio della sportiva ibrida dell'Elica che finalmente è diventata realtà a circa 5 anni di distanza della presentazione della i8 Spyder Concept.

Il progetto, che per entrambe le declinazioni si basa sulla conosciuta piattaforma LifeDrive ("Life" per la cellula abitacolo realizzata in CFRP-Carbon Fibre Reinforced Polymer; "Drive" relativo alla struttura-pianale in alluminio che costituisce l'"ossatura" del veicolo e collega il gruppo propulsore, le batterie, gli elementi protettivi dagli urti), propone una serie di novità all'estetica - ovviamente più marcate nella Roadster - e un sostanzioso aggiornamento al gruppo propulsore, finalizzato all'ottenimento di valori più elevati riguardo a potenza ed autonomia.

La nuova BMW i8 Roadster è una scoperta conturbante per via delle sue forme inusuali e per un design che la rende un oggetto unico, esclusivo, una vera e propria Special. Mentre BMW i8 Coupé 2018 conserva l'architettura 2+2 della versione precedente, BMW i8 Roadster 2018 è una sportiva a due posti secchi, con portiere ad ali di gabbiano prive di cornice (come la Coupé) e tettuccio in tela elettroattuato azionabile anche in movimento, fino alla velocità di 50 km/h. Una volta ripiegata, la capote trova posto all'interno di un vano da 100 litri ricavato alle spalle dei sedili (la Coupé, invece, conferma la configurazione "2+2").

ELETTRO-SOFT-TOP Tra BMW i8 Roadster e BMW i8 Coupé 2018, ad attirare l'attenzione maggiore è indubbiamente la prima, una novità assoluta.

Quando viene aperto, l'ampio tetto della BMW i8 Roadster si ritrae completamente nella parte posteriore, lasciando pulita la vista, laterale e posteriore. A richiesta, la gamma i8 2018 potrà essere equipaggiata con una specifica finitura "Accaro E-Copper" per gli interni: una soluzione che prevede l'utilizzo di materiali ecocompatibili ed una esclusiva colorazione ramata.

Sotto il cofano, in occasione del "lancio" della rinnovata Coupé e della inedita Roadster, la lineup Bmw i8 presenta un rinnovamento al modulo powertrain. "Inoltre, ci sono nuovi colori per la carrozzeria, fari laser e nuovi cerchi da 20". Sempre 231 cv di potenza, ma con significativi miglioramenti sotto il profilo acustico oltre che in tema di emissioni. L'output di sistema raggiunge ora l'indice di 374 cv, la velocità massima arriva a 250 km/h e l'accelerazione 0-100 km/h si risolve in 4,4 secondi (4,6 secondi la Roadster). L'autonomia nella modalità elettrica eDrive è rispettivamente di 53 e 55 km.

Share