Salute

Udinese-Napoli, tensioni tra tifoserie all'esterno dello stadio

Share
Incidenti ieri alla Dacia Arena un gruppo di tifosi partenopei ha cercato il contatto con i rivali dell’Udinese

Secondo quanto riportato dall'inviato di Sky per il match Udinese-Napoli, a pochi minuti dall'inizio della gara ci sono stati scontri all'ingresso dello Stadio Friuli, rinominato Dacia Arena dalla scorsa stagione. Medicato anche un tifoso azzurro, che però non ha voluto essere caricato in ambulanza.

Non sono mancati i disagi al traffico, con la viabilità rimasta congestionata a causa della presenza dei furgoncini e degli uomini delle forze dell'ordine che hanno sbarrato l'accesso ad alcune strade.

Quattro tifosi napoletani sono stati fermati e condotti in Questura a Udine, mentre altri tifosi sono già stati identificati, e le loro posizioni sono al vaglio, dopo scontri tra le tifoserie di Udinese e Napoli prima della partita all'esterno dello stadio Friuli. I tifosi partenopei erano armati di spranghe, bastoni e catene. Contemporaneamente un gruppo di supporter friulani ha cominciato a scendere in direzione opposta dalla curva Nord verso il settore Sud.

C'è stato un lancio di oggetti e di fumogeni, poi i rinforzi di carabinieri e poliziotti in tenuta anti-sommossa hanno consentito di disperdere le due tifoserie.

Share