laprovinciadelsulcis.com

Intrattenimento

Flavio Insinna si sfoga contro un giornalista di TV Blog

Share
Prodigi, Valle-Insinna per Unicef

Quando il giornalista di TV Blog è arrivato vicino a Flavio Insinna ha subito una seconda reazione rabbiosa. L'intero compenso infatti sarà devoluto in beneficenza: "Neanche era uscita la notizia della mia conduzione di 'Prodigi' su Rai1 che già era partito il refrain 'Quanto è bravo, sì ma quanto je danno!'". La scena, immortalata dalle telecamere è stata pubblicata sul sito di TvBlog, dove lo stesso Galanto ha raccontato la sua versione dei fatti. Per il resto, negli archivi di TvBlog non v'è traccia delle presunte offese che avrebbe portato alla reazione, a questo punto immotivata, di Insinna. Il gesto di riappacificazione è stato accolto dal giornalista, ma non - a quanto pare - da Flavio Insinna. "Insinna si è avvicinato rivolgendo nei miei confronti parole dure (la scena è avvenuta davanti a decine di persone, tra cui moltissimi giornalisti) sostenendo che io gli abbia dato (non ho ancora capito se verbalmente, in un articolo o in altra modalità) del "vecchio" e del "riciclato". Secondo la ricostruzione che ci ha riportato telefonicamente proprio Massimo Galanto, Insinna alla fine dell'intervista con lui lo ha accusato di "portare sfiga". Il giornalista ha smentito e provato ad abbassare il clima di tensione con l'aiuto di un rappresentante Unicef, che li ha invitati a chiudere la questione con una stretta di mano. Non avendo nulla di personale contro Insinna, ho accettato senza nessuna resistenza (pur esprimendo il timore che il mio avvicinamento potesse nuovamente riaccendere l'animo di Insinna). Oh, pesa quello che scrivi: "ho gli avvocati pronti", dice il conduttore al giornalista prima di allontanarsi. Il giornalista giustamente chiede al conduttore perché non procede con le querele se davvero si ritiene offeso, domanda alla quale Insinna replica sottolineando come quella appena data sarà l'ultima intervista concessa alla testata.

"Siccome fa notizia solo quando inciampi, allora forse è meglio che io dica tutte le volte che ho presentato gratis". "Guarda ci siamo salutati definitivamente, grazie", ribatte prima di aggiungere di spalle un chiarissmo "pezzente".

Share