laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Banconote false, arrestato un uomo a Carpi

Share
In scadenza le domande per l'iscrizione all'Albo degli Scrutatori di Torre Annunziata

Un 47enne di Carpi (Modena) e una donna di 39 anni bloccata all'aeroporto di Bologna, di rientro da un soggiorno all'estero, sono i destinatari di due ordinanze di custodia cautelare (arresti domiciliari) per acquisto e spendita di banconote false.

L'operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza di Parma ed è stata avviata nel giugno 2016 dopo svariate richieste di intervento arrivate da parte di lavoratori del settore di servizio di alimenti a domicilio, come i pizza express, che lamentavano di aver ricevuto come pagamento banconote fasulle.

Un'indagine partita nel 2012 con tredici persone coinvolte.

Nel corso delle indagini, sono state scoperte tre stamperie clandestine complete di tutti i macchinari per la produzione di banconote false e sono stati sequestrati 28 milioni di euro in banconote da 10,20 e 50 euro contraffatte. Le strutture venivano utilizzare per brevi lassi temporali (circa 15 giorni che permettevano di stampare 15milioni di euro falsi) e poi l'organizzazione si spostava in un altro locale. Operava in Italia e in Europa il sodalizio criminale di matrice partenopea. Per rendere possibile la qualità della falsificazione, si sono trasferiti in Romania gli esperti tipografi napoletani, Capasso e Angelotti, per oltre sei mesi.

Share