laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Avances sessuali alla studentessa, prof condannato a undici mesi

Share
Sesso per voto alto,11 mese a professore

Alla fine è arrivata la sentenza per il caso di Luca Sgarbi, il professore torinese che era finito a processo perché avrebbe preteso sesso in cambi di buoni voti. Inoltre, il professore è stato interdetto per un anno dai pubblici uffici.

Arrestato nel novembre 2016, e posto ai domiciliari nella sua abitazione di Bologna, un mese dopo venne fermato a Torino dai carabinieri, per strada, probabilmente mentre tentava di comprare alcune dosi di cocaina. "Ha respinto ogni addebito ribadendo il suo profilo di professore universitario". Secondo la ricostruzione dell'accusa, il docente si era convinto di aver identificato la studentessa tra gli utenti di una chat di incontri che frequentava. "È una pena mite, che riflette la scarsa gravità del fatto", hanno commentato gli avvocati difensori del docente. Sulla contestazione relativa al possesso di materiale pedopornografico la condanna si riferisce a 4 file. Sul resto, peraltro cancellato e immesso nel cestino del pc dallo stesso professore, è stato assolto.

Share