laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Australia: vince sì a matrimoni gay, ora parola a parlamento

Share
Australia, vince il sì ai matrimoni gay. Ora la parola passa al Parlamento

I sì hanno vinto con il 61,6 per cento dei voti e il primo ministro conservatore Malcolm Turnbull ha promesso che entro Natale il parlamento approverà una nuova legge per recepire la volontà popolare. Segnale che gli australiani sono una società aperta e liberale. Gli australiani "si sono espressi a milioni e hanno votato a grande maggioranza per l'uguaglianza di fronte al matrimonio", ha detto ai giornalisti, "Hanno votato per la giustizia, l'impegno e l'amore". Durante un comizio a Melbourne, il leader laburista australiano, Bill Shorten, ha esultato.

"Che giorno favoloso per essere un australiano", ha commentato. "Oggi celebriamo - ha detto - domani legiferiamo".

In cima alla lista degli argomenti di Twitter delle ultime ore c'è l'hastag #Australia in riferimento al referendum sulle nozze gay che registra la vittoria netta del si.

Share