laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Al via a Taormina il primo G7 sulle Pari opportunità

Share
TAORMINA -Oggi si apre il G7 delle Pari opportunità a Taormina tra silenzi e perplessità

Credo che sia un segnale importante di attenzione da parte del nostro Paese avere iniziato la Presidenza italiana del G7 della Cultura a Firenze e chiudere con le Pari opportunita' qui a Taormina. Sono state dispiegate sul territorio anche unità cinofile, artificieri, tiratori scelti e reparti antiterrorismo e anti crimine, elicotteri della Polizia e dell'Arma, mentre la sicurezza in mare verrà effettuata dal Reparto aeronavale della Guardia di Finanza e dalla Capitaneria di Porto di Messina. Previsti vari servizi di sicurezza statici e presidi fissi ai luoghi dove si svolgeranno i diversi momenti del Vertice, e servizi dinamici come servizi specifici di Ordine e Sicurezza pubblica per i diversi eventi in programma. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Maria Elena Boschi, a Taormina per i lavori del G7 Pari opportunità. Sarà lei a dare l'accoglienza ai sette ministri in piazza IX Aprile.

Presente, insieme alle rappresentanze dei governi di Canada, Francia, Usa, Gran Bretagna, Germania, Giappone - la Commissaria europea per la giustizia, la tutela dei consumatori e l'uguaglianza di genere Vera Jourová. Alle ore 12 è in agenda il pranzo di lavoro presso il Palazzo Duchi di Santo Stefano. In serata, il trasferimento a Catania, al Teatro Massimo Bellini, per assistere all'esibizione straordinaria dell'étoile al Teatro della Scala di Milano Roberto Bolle per il G7 Pari Opportunità.

Due i principali temi al centro del dibattito: il rafforzamento delle misure contro la violenza sulle donne e l'empowerment femminile, specie sul versante economico. Il summit è l'occasione giusta per discutere strategie e strumenti per accelerare il progresso verso l'eguaglianza di genere in tutti i Paesi attraverso la promozione dell'empowerment economico delle donne e la lotta ad ogni forma di violenza. Giovedì mattina, 16 novembre, la sessione di lavoro dei ministri sarà preceduta da una visita al centro gestito dall'associazione onlus Penelope che, nel messinese, offre assistenza ad alcune giovani donne vittime di tratta. Su questa traccia, i 7 paesi cercheranno un consenso dando il via a nuove e comuni politiche per la parita' di genere.

Share