laprovinciadelsulcis.com

Sport

Under 21, Italia-Russia 3-2. Di Biagio: "Bene il risultato, non la prestazione"

Share
Italia-Russia

Nel primo tempo parte forte l'Italia, che manca il gol al 4′ con Verde, con un bel tiro sul secondo palo che esce di poco, a ruota Cutrone sfiora la marcatura di testa al 6′. Tanti, troppi gli errori in fase di disimpegno della squadra russa e solo l'imprecisione dell'attacco non permette agli azzurrini di arrotondare il punteggio, con Verde sulla fascia destra incontenibile, il migliore nella formazione di Di Biagio. Gli ospiti alla prima occasione pareggiano con Rasskazov.

RUSSIA: Leshchuk; Dovbnya, Chernov, Fomin (55' Kuchaev), Lanin, Zhigulev (67' Chalov), Rasskazov, Obliakov (55' Zuev), Lysov, Bakaev, Melkadze (67' Zhamaletdinov). Bakaev si rifà per i suoi di sinistro battendo Scuffet in diagonale al 71′. Al minuto 84 lo stesso Cutrone si fa parare un calcio di rigore da Leshckuhk (sulla respinta del portere Favilli spedisce poi sopra la traversa).

Soddisfatto a metà, Gigi Di Biagio dichiara al sito web della Figc: "Fa sempre piacere vincere una partita, ancora di più se si gioca bene". Poi abbiamo perso un po' le distanze. Ci sono delle cose da migliorare: prendiamoci il risultato ma non la prestazione, anche se i ragazzi hanno dato tutto. C'era però bisogno di questo successo il giorno dopo il fallimento della Nazionale maggiore.

ITALIA: Audero (46' Scuffet); Dickmann, Capradossi, Romagna, Pezzella (65' Felicioli); Depaoli (57' Orsolini), Barella, Mandragora (65' Murgia), Verde (57' Parigini); Cutrone, Bonazzoli (65' Favilli). A disposizione.: Mitrushkin, Maksimenko, Likhachev, Bezdenezhnykh, Shakuro, Kalugin.

Reti: 12′ pt Verde, 46′ pt Rasskazov, 26′ st Bakaev, 32′ st Parigini, 48′ st Orsolini.

Share