laprovinciadelsulcis.com

Sport

Retroscena Italia, Ventura voleva dimettersi dopo l'andata in Svezia

Share
Gian Piero Ventura

E' lo scambio di battute tra l'inviato delle 'Iene' Nicolò De Vitiis e il ct della Nazionale Gian Piero Ventura, dopo l'eliminazione degli azzurri nel playoff Mondiale contro la Svezia, in un video postato sulla pagina Twitter del programma televisivo di Italia 1. Il calcio è fatto di questo, sono nel calcio da tanti anni e so accettare. Per ora non c'è molta fretta per scegliere, dato che purtroppo la prossima estate il Mondiale lo guarderemo soltanto in tv.

Per coloro per i quali l'Italia è tutto ci vuole rispetto. Il ct aveva messo sul tavolo le sue dimissioni, atto però che sarebbe stato alquanto inopportuno a meno di 72 ore dalla "partita dalla vita". Il presidente del Coni può commissariare una federazione solo se non funziona la giustizia sportiva, i campionati o per gravi irregolarità amministrative. La 'Iena' ha strappato un 'Sì' al tecnico, visibilmente irritato. Le responsabilità le sento. Di sicuro chiedo scusa agli italiani, non per l'impegno ma per il risultato. Ora lo scenario è una pausa per valutare a freddo situazione e reazioni, ma se non arriveranno le dimissioni resta l'esonero. In Russia ci va la Svezia che a San Siro strappa uno 0-0 dopo il successo 1-0 all'andata. Quest'anno, tuttavia, i suoi rapporti con la dirigenza del Chelsea sembra siano peggiorati, per questioni di mansioni e competenze che hanno influito negativamente sulla campagna acquisti estiva, dandogli una squadra scarna e incompleta. "Il traghettatore, in attesa di scegliere luomo della ricostruzione, sarà probabilmente Gigi Di Biagio, attuale ct dellUnder 21, che non ha mai avuto un grande feeling con Ventura", rivela Repubblica.

L'Italia era finita nell'occhio del ciclone già dalla sfida contro la Spagna dello scorso settembre, in cui subì una cocente sconfitta per 3-0 senza alcuna attenuante.

Share