laprovinciadelsulcis.com

Sport

Italia, futuro Ventura: la situazione 633 13-11

Share
Italia eliminata dai Mondiali, non accadeva dal '58. Tutti i disastri azzurri dalle Coree alla Svezia

Dopo la storica e vergognosa mancata qualificazione al Mondiale, Gian Piero Ventura, due ore dopo la fine della partita tra Italia e Svezia si è presentato in conferenza stampa. Ma non è ancora il momento per essere lucidi, perché i sentimenti degli italiani sono talmente accesi che non basterebbero migliaia di squadre di pompieri per spegnere una delusione atroce.

Impossibile non lasciare la panchina dopo un flop di questa portata nonostante un rinnovo contrattuale fino al 2020. Ventura si é detto anche dispiaciuto perché per l'ennesima volta ha capito cosa vuol dire allenare la Nazionale: semplicemnte qualcosa di straordinario, unico. Ha riconsciuto che l'eliminazione dal Mondiale è un risultato pesantissimo sotto il profilo, ma lo accetta perchè fa parte del gioco del calcio. Quando si ottiene un risultato, meritato o immeritato conta poco, quando non lo fai la colpa è dell'allenatore. E per finire ha ringraziato il pubblico di San Siro, che non ha mai smesso di sostenere la squadra. Quattro anni dopo in Cile, il 2-0 coi padroni di casa con gli azzurri ridotti in 9 in una partita corrida e arbitraggio nefasto dell'inglese Aston che procura il mesto ritorno a casa.

Anche senza dimissioni, l'avventura dell'ex allenatore di Bari e Torino alla guida della Nazionale si sarebbe conclusa nel prossimo giugno visto che visto che, in caso di mancata qualificazione, non sarebbe scattato il rinnovo automatico del contratto. Prima ne parlo e poi lo comunico, qualsiasi essa sia. "Quando ci vedremo con Tavecchio ne parleremo".

"La colpa è di aver fatto due partite senza subire un gol e di aver perso 1-0 senza far gol".

E alla domanda sulle possibili scuse agli italiani, Giampiero Ventura non ha dubbi. Di sicuro chiedo scusa agli italiani, non per l'impegno ma per il risultato. Scuse che però non basteranno ad alleviare la delusione di un intero Paese che assisterà da spettatore a Russia 2018.

Di cosa parlerete con Tavecchio?

Share