laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Mafia. Sgominata frangia della Sacra corona unita, 13 arresti

Share

I Carabinieri del Raggruppamento operativo speciale, in collaborazione con i Comandi provinciali di Taranto, Bari e Pavia, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Lecce, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di 13 indagati per associazione mafiosa, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, trasferimento fraudolento di valori, detenzione e porto abusivo di armi, danneggiamento e rapina aggravati dal metodo mafioso.

'Ndrangheta e Sacra corona unita alleate. Grazie alle indagini sono emersi anche collegamenti tra la cosca Bellocco di Rosarno e infiltrazioni nel mercato tarantino del pesce: l'organizzazione criminale gestiva delle società nel settore intestate fittiziamente a dei prestanome ed aveva acquisito una posizione di privilegio utilizzando metodi mafiosi per fare piazza pulita dei concorrenti.

- il recupero di un motociclo asportato ad un parente, semplicemente attraverso l'evocazione del nome del CAPOROSSO e la minaccia di "dare la caccia" agli autori del furto.

Le accuse contestate vanno dall'associazione mafiosa, al traffico di stupefacenti, all'estorsione, al danneggiamento e altro ancora.

Attraverso le attività è stata altresì accertata la disponibilità da parte della consorteria di un considerevole patrimonio economico, foraggiato proprio dagli introiti delle attività illecite poste in essere da utilizzare per le quotidiane esigenze organizzative (acquisto di telefonini, schede, ricariche telefoniche, carburante, etc.) e per le eventuali spese legali sostenute degli affiliati.

Share