laprovinciadelsulcis.com

Scienza

F1: Paradise Papers, coinvolto anche Lewis Hamilton

Share
Formula 1 | Lewis Hamilton nel mirino del fisco dei “Paradise Papers”

È esploso da pochi giorni quello che sembra essere lo scandalo finanziario più imponente degli ultimi anni. Si tratta dei cosiddetti Paradise Papers, le carte riservate sulle società offshore usate per aggirare il fisco rivelate da un'inchiesta del consorzio giornalistico internazionale Icij. Nulla di illecito, hanno replicato i legali del pilota. Le autorità fiscali lituane hanno precisato che indagheranno sulla società offshore. I milioni e milioni di dati analizzati potrebbero quindi presentare degli illeciti ma nella maggior parte dei casi si tratta di indicazioni specifiche degli investimenti e delle scelte speculative di personaggi pubblici. "Questi consulenti hanno rassicurato Lewis che ogni cosa è stata fatta alla luce del sole e la questione è ora nelle mani dei suoi avvocati", ha fatto sapere un portavoce del quattro volte campione del mondo. Il campione mondiale di Formula Uno avrebbe evaso 3,3 milioni di sterline d'Iva per l'acquisto di un jet privato.

"Essendo uno sportivo globale che paga tasse in un vasto numero di Paesi, Lewis si affida a un team di consulenti professionisti nella gestione dei suoi affari. Sedermi e lasciar vincere gli altri, forse sarebbe carino per loro, ma non è ciò che intendo fare".

Da bambino prodigio entrato nel mondo delle corse grazie alla determinazione e il talento a vera e unica rock star dei paddock adesso Hamilton dovrà giustificarsi con i tantissimi fans e spiegare, in qualche modo, le contraddizioni venute a galla proprio in questo momento speciale della sua straordinaria carriera.

Share