laprovinciadelsulcis.com

Salute

Bar devastato in centro città da presunti tifosi napoletani: Polizia al lavoro

Share
Quaranta ultrà del Napoli devastano un bar a Verona

Atto gravissimo quello compiuto quest'oggi da una quarantina di presunti tifosi napoletani, da condannare con massima fermezza.

Qust il commento del deputato del Movimento 5 Stelle Mattia Fantinati, dopo il grave episodio avvenuto nel pieno centro di Verona nel pomeriggio di domenica.

Intorno all'ora di pranzo a Verona circa quaranta ultrà del Napoli, presenti nel capoluogo per assistere alla gara delle 15 contro il Chievo, hanno devastato il bar "Caffè Oro Bianco", locale di ritrovo dei tifosi dell'Hellas, a colpi di spranghe.

Dieci minuti di pura follia: sono stati attimi di panico per le famiglie all'interno del locale.

Sulla vicenda è intervenuto anche il vice sindaco di Verona, Lorenzo Fontana.

Le parole del titolare Alan Ceruti: "Stavamo finendo di pranzare, eravamo in quindici tra cui due bambini quando un mio cliente che si trovava all'esterno mi ha avvertito che stava accadendo qualcosa di strano". L'auspicio dell'esponente del Carroccio e' che "questi delinquenti vengano presto assicurati alla giustizia, grazie al rapido intervento delle forze dell'ordine".

Share