laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Puigdemont si fa piccolo: "Trattiamo per altri due mesi"

Share
20171017_072256_F648D994

Pubblicata sul sito di El Nacional, la lettera di Puigdemont include una richiesta a Rajoy di un incontro "quanto prima" per trovare una soluzione alla crisi calatana.

Puigdemont "è un incosciente" - Il leader del Partido Popular del premier spagnolo Mariano Rajoy in Catalogna, Xavier Albiol, ha reagito su Twitter alla risposta del presidente catalano Carles Puigdemont all'ultimatum di Madrid affermando che "quest'uomo è un incosciente".

Puigdemont la scorsa settimana aveva detto di essere pronto a dichiarare la Catalogna "uno stato indipendente" dopo il referendum dell'1 ottobre, ma immediatamente dopo aveva lasciato il vero annuncio in sospeso per avviare negoziati con Madrid.

Puigdemont non chiarisce quindi se abbia o meno dichiarato l'indipendenza, come gli aveva chiesto il governo di Madrid, e apre così la via all'attivazione dell'articolo 155 della Costituzione. "La priorità del mio governo è cercare con tutta l'intensità la via del dialogo". Un paradosso se consideriamo la centralità della Catalogna nell'economia spagnola. Nella lettera di quattro pagine, il presidente catalano ha proposto una riunione urgente a Rajoy. Per tutto ciò, nel corso dei prossimi due mesi, il nostro principale obiettivo è invitarla a dialogare e che tutte quelle istituzioni e personalità internazionali, spagnole e catalane che hanno espresso la loro volontà di aprire un cammino negoziale abbiano la possibilità di esplorarlo.

Mentre la Cup, la coalizione catalana di sinistra a ispirazione secessionista, chiede a Puigdemont di rispondere a Madrid con una chiara dichiarazione di indipendenza, il partito dello stesso presidente, Pdecat, sta cercando un negoziato.

Ma Puigdemont ha scelto un'altra strada.

Il testo continua con la richiesta di un incontro, "il prima possibile, per non lasciare che la situazione si deteriori ulteriormente". Con buona volontà, riconoscendo il problema e guardandolo in faccia, sono sicuro che possiamo trovare il cammino per la soluzione.

Share