laprovinciadelsulcis.com

Sport

Inter, Moratti: "Vincere il derby è speciale. Mercato? La rosa è…"

Share
Inter, Moratti:

Ieri sera mi sentivo più tifoso che mai, si soffre lo stesso ma non allo stesso modo. "Il Derby è sempre una partita speciale per tutta Milano".

Sogna il sorpasso al Napoli? Lo Scudetto? Il Napoli è decisamente fortissimo, una squadra concreta e piacevolissima. Da ieri sera però mi ha dato l'impressone di essere più squadra. Intervenuto ai microfoni della trasmissione di RadioUno, Radio Anch'io Sport, Moratti ha detto la sua non solo sul successo nerazzurro targato Icardi, ma anche del nuovo corso targato Spalletti e dei suoi margini di crescita. "Non faccio raffronti tra allenatori, Spalletti ci mette una grandissima personalità, è bravissimo". Cosa c'è di cinese del derby? Hanno comunque lasciato il sapore milanese al derby. Futuro del calcio italiano. Il calcio è sempre più caro, sempre più difficile da portare avanti dal punto di vista economico. Dove c'è un'economia fiorente, dove ci sono i soldi, da lì arrivano i nuovi padroni. "Il rigore? Rivisto in tv mi è sembrato giusto, e' che capita al 90′ e crea queste polemiche". Io penso che quest'Inter possa lottare per lo scudetto, ma diciamo che è più una speranza. "Ma se l'Inter regge e va avanti con questo carattere, con un po' di fortuna e con la voglia di arrivarci, fino alla fine e' li'". Credo abbia pesato molto la sconfitta in finale di Champions. Poi ha un Sarri fantastico. L'ex numero uno dell'Inter esalta soprattutto gli azzurri: "La Juve è sempre fortissima, bisogna temerla sempre".

COPPA ITALIA - "E' un obiettivo". Non mollerà a metà l'unico torneo oltre il campionato; a noi servì per dare quella tranquillità per costruire gli altri obiettivi. "La Champions League mi manca, quando non la giochi, ti senti fuori dal giro".

L'ex presidente ha registrato segnali positivi nella vittoria sul Milan che ha permesso all'Inter di portarsi a meno 2 dalla capolista Napoli prossima avversaria in Serie A. Cantona all'inizio, senza dubbio. Se ho pensato a Prisco ieri? Però ieri sera abbiamo avuto la dimostrazione della poca invadenza di valori diversi da parte dei nuovi proprietari.

INVASIONE STRANIERA - "L'anima di una società rappresenta anche il carattere di chi la conduce. Nostalgia della presidenza? Era talmente bello il tutto che non andavi a pensare al passato, non viene in mente se fossi lì". L'Inter è partita un po' in sordina, vinceva con il minimo scarto nelle prime partite.

Share