laprovinciadelsulcis.com

Sport

Roma, Di Francesco sugli infortunati: "Strootman e Schick non convocati"

Share
Roma, test fondamentale contro il Napoli. Pochi dubbi di formazione

Per molti è una sfida per definire l'anti-Juve. Mancano ancora tante partite, il risultato è importante ma la prestazione è fondamentale.

E' una partita molto importante, al di là del risultato può determinare o dare l'input a una delle due squadre.

Domani è anche una sfida tra Sarri e Di Francesco, per la prima volta con entrambi in sella a grandi squadre: "E' ovvio che quando si sfidano due allenatori con grandi squadre, si vede il livello dei tecnici in modo più chiaro". È diventato molto bravo a prescindere dai numeri.

Cosa hanno di speciale Dzeko e Mertens? . Ci sono pochi dubbi di formazione per Di Francesco, che deve solo sciogliere il dubbio di ballottaggio tra Juan Jesus e Fazio, anche se il Brasiliano sembra accontentare maggiormente il proprio allenatore e parte avvantaggiato sul concorrente di ruolo. In passato non ci aveva mai giocato, è una punta atipica che non dà punti di riferimento, di movimento. "Potrebbero, volendo, giocare anche insieme, ma mi auguro prevalga quello alto". "Nessuno dei due sarà convocato".

Qualche indicazione sui giocatori infortunati: "Strootman e Schick non saranno convocati, il centrocampista olandese forse può essere recuperato per la sfida con il Chelsea, sarà valutato. Dato che io sono il primo responsabile, lo convocherò quando sarà in grado di giocare almeno uno spezzone di gara". Chi invece è recuperato è Lorenzo Pellegrini: "Il Napoli sta facendo benissimo, ma anche noi stiamo facendo bene". Chi perderà sarà minimamente penalizzato soprattutto mentalmente. Vincerà chi farà meglio la fase difensiva.

Di Francesco dunque dovrà fare i conti con una squadra già indebolita dal forfait di El Shaarawy ufficializzato ieri. Siccome abbiamo un grande rapporto con la Nazionale, mi auguro solo che non accada più, con una maggiore attenzione a quelle che sono le dinamiche degli infortunati, mi auguro solo che non accada più, inutile polemizzare.

"Il Napoli è tra le favorite di questo campionato, ma la Juventus è sempre la squadra da battere".

Share