laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Lettere - agguato nella notte. Freddato il pregiudicato Ciro Orazzo

Share
Lettere - agguato nella notte. Freddato il pregiudicato Ciro Orazzo

L'agguato è avvenuto la scorsa serata a Lettere sui Monti Lattari poco prima delle 22.

La vittima si chiama Ciro Orazzo, aveva sposato una nipote del boss lo scorso gennaio ed era già rimasto ferito a una spalla in un agguato a Casola.

Orazzo era stato scarcerato da poco dopo essere stato arrestato 2 anni fa. I killer, in sella a una moto, hanno raggiunto la vittima e hanno esploso numerosi colpi di pistola non lasciando scampo all'uomo per poi dileguarsi. Due persone gli spararono dei colpi d'arma da fuoco mentre era affacciato al balcone di casa, a Casola, colpendolo agli arti inferiori. Sebbene i militari dell'Arma non tralascino nessuna pista, è molto probabile si sia trattato di un regolamento di conti: la zona dei Monti Lattari è conosciuta infatti come "Giamaica italiana" per l'alto numero di coltivazioni di marijuana, che rappresenta un vero e proprio tesoro nelle dinamiche criminali della zona.

Sul posto sono giunti i carabinieri dalla compagnia di Castellammare di Stabia, guidati dal maggiore Donato Pontassuglia, che hanno svolto tutti i rilievi del caso e ora conducono le indagini.

Share