Intrattenimento

Grande Fratello Vip 2, il Moige chiede la chiusura. Mediaset: "Assurdo"

Share
Grande Fratello Vip 2, il Moige chiede la chiusura. Mediaset:

Il Moige prosegue nella sua campagna, che a dire la verità non è nuova: già in passato il Movimento si era scagliato contro il Grande Fratello ( e non solo).

Nel mirino del Moige ci sono alcuni avvenimenti in particolare, come il già biasimato bidet in primo piano di Cecilia Rodriguez o il frequente turpiloquio, a partire dalla bestemmia costata la squalifica a Predolin. L'associazione difende le ragioni della sua iniziativa: "È inaccettabile: assistiamo ad ogni puntata ad un'esplosione di indecenza, volgarità e disprezzo". Non mancano accesi litigi, imprecazioni che costano fortunatamente squalificazioni (come quella di Predolin), minacce gratuite (come quella dell'impulsivo Rodriguez ai danni di Bossari) e insulti (come le affermazioni pesanti contro Malgioglio). "È inammissibile che vengano trasmessi programmi così scadenti, di tale squallore e bassezza culturale, offensivi per la dignità di tutti gli spettatori adulti e minori che siano" si legge sulla nota del Moige che chiede di aderire alla petizione affinché "il programma venga sospeso" e le aziende "evitino di inserire i propri spot nella trasmissione".

Mediaset ha subito ribattuto additando le critiche come delle semplici polemiche anacronistiche. Il vero pericolo per i minori si celerebbe nell'universo del web, piuttosto che nei programmi tv.

Secondo il Moige il Grande Fratello Vip 2 non dovrebbe essere inserito all'interno del palinsesto di Canale 5, non dovrebbe ricevere i soldi della pubblicità da parte degli sponsor e non dovrebbe più essere realizzato.

Pronta la risposta di Mediaset, che ha tenuto a precisare che tutti i programmi in onda sulle reti Mediaset rispettano tutte le regole e le norme che regolano il sistema radiotelevisivo. Ma oltre ai vincoli di legge Mediaset esprime una propria responsabilità editoriale che caratterizza quotidianamente l'attività televisiva del Gruppo.

Gli ascolti premiano la seconda edizione del Grande Fratello Vip, ma il Moige chiede la chiusura di quello che definisce "un programma trash inaccettabile". "Pretendere oggi di chiudere programmi televisivi suona assurdo e anacronistico, - si conclude - quando il vero tema riguarda l'accesso indiscriminato del pubblico di ogni età al mondo Internet su cui non è esercitato alcun controllo". Il Moige ha spiegato che il programma ha ormai una connotazione troppo trash e l'indecenza sembra essere troppo marcata per mandarlo avanti.

Share