laprovinciadelsulcis.com

Sport

George Weah presidente della Liberia, anzi no. Giallo sulle elezioni

Share
George Weah eletto presidente della Liberia

L'ex calciatore del Milan George Weah potrebbe diventare il nuovo presidente della repubblica della Liberia. "Non importa l'esito di queste elezioni, porterà ad un trasferimento di potere da un governo eletto democraticamente ad un altro per la prima volta nella vita di molti liberiani", ha detto in una dichiarazione. Per l'ex Pallone d'oro si tratta di uno straordinario riconoscimento da parte della sua Nazione. Dopo la carriera agonistica, si è dedicato ad attività umanitarie, lottando contro i forti problemi sociali della Liberia. Nel 2004 aveva già partecipato alle elezioni nel suo Paese, con il CDC, Congresso per la Democrazia e il Cambiamento, perdendo al ballottaggio con Ellen Johnson-Sirleaf.

Dal 2014 è senatore, oggi l'evento epocale.

L'Economist ha sottolineato la natura spesso clientelare e corrotta della Liberia, e sostiene che spesso i candidati mantengano il consenso anche tramite l'assegnazione di posti di lavoro. Weah, 51 anni, ha giocato nel Milan dal 1995 (anno in cui ha vinto il Pallone d'Oro) al 2000 segnando 58 gol (di cui 3 all'Inter, in tema di derby) in 147 partite ufficiali e conquistando due scudetti.

Share