laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Strozzini e assenteisti: 7 arresti e 16 indagati a Bari

Share
Strozzini e assenteisti: 7 arresti e 16 indagati a Bari

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari sono riusciti a porre fine a un'attività di usura grazie a un'operazione svolta tra il capoluogo pugliese e i centri di Modugno e Santeramo in Colle che ha portato a 7 arresti (con 4 persone in carcere e 3 ai domiciliari) e altre 16 misure di sospensione dall'esercizio di pubblico servizio. A capo della rete criminale due dipendenti della 'Sanitaservice', società che opera all'Asl di Bari e al Policlinico universitario.

In particolare - secondo l'accusa - i due dipendenti di Sanitaservice, in numerose circostanze, non si sono presentati al lavoro e, durante l'orario di servizio, hanno incontrato le proprie vittime dalle quali hanno riscosso le mensilità dei prestiti erogati o stipulato nuovi accordi usurari. I Carabinieri hanno individuato anche altri impiegati assenteisti che, in pieno orario lavorativo, si trovavano invece in località di villeggiatura, a pesca o a svolgere altre incombenze personali. In due anni di indagini i carabinieri hanno documentato, attraverso intercettazioni telefoniche, il ricorso, da parte degli usurai e delle vittime, a un linguaggio convenzionale riferito ai prestiti elargiti o da elargire.

Nel caso di debiti insoluti, gli usurai ricorrevano a minacce esplicite di gravi ripercussioni e ritorsioni contro le vittime. Nel corso delle indagini sono state sequestrate ingenti somme di denaro e la contabilità degli usurai.

Share