laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Manifestazione, gli studenti scendono in piazza contro la Buona scuola

Share
Domani sciopero degli studenti

Neanche un mese dall'inizio della scuola e gli studenti scendono già in piazza.

Genova - La riforma sull'alternanza scuola-lavoro non convince gli studenti e non solo quelli genovesi. Da un'inchiesta condotta dall'Unione degli Studenti è emerso che il 57% degli studenti frequenta percorsi di alternanza non inerenti al percorso di studi e al 40% di studenti sono stati violati i diritti sul luogo di lavoro; il 38% degli studenti ha dovuto sostenere delle spese per sostenere le ore obbligatorie e la maggior parte degli studenti vorrebbe decidere sul proprio percorso di alternanza. Le lezioni non sono a rischio ma questo non impedirà agli studenti di raggiungere le piazze in cui sono previste le manifestazioni, anziché andare a scuola. Vediamo meglio quali sono le altre ragioni dello sciopero e le piazze delle manifestazioni studentesche del 13 ottobre 2017. Scuole trasformate in aziende, persone ridotte a numeri, presidi che adottano pratiche sempre più repressive affinchè gli studenti vivano le scuole in un clima di perenne controllo in nome di un'assurda sicurezza sono alcuni punti devastanti della Buona Scuola. "L'alternanza sta diventando pesante - spiega una studentessa del Colombo - perché invece di togliere le ore di scuola, viene fatta al pomeriggio quindi diventa un problema doppio".

Share