Sport

Giaccherini: "Vincere a Napoli sarebbe qualcosa di meraviglioso e unico"

Share
Giaccherini:

Abbiamo un mese caldo, con big match che diranno tanto per tutta la nostra stagione. Noi dobbiamo andare in campo contro chiunque per imporre il nostro gioco, se lo facciamo allora è più facile vincere. Con la Roma sarà una gara difficile per entrambe perché sia noi che loro ambiamo vincere. Nessuno si aspettava questa partenza, abbiamo fatto un gran lavoro ma siamo solo all'inizio, ci sono tante sfide da affrontare. La mentalità vincente ti dà qualcosa in più: ne abbiamo vinte sette, ma puntiamo all'ottava, la nona e la decima. Se soffriamo di vertigini?

"Questo lo possiamo dire tra qualche mese". Scudetto al Napoli? Sarebbe più bello, la Juventus è abituata a vincere mentre qui sarebbe diverso.

"Mertens? Siamo contenti per la candidatura al Pallone d'Oro". Io in particolar modo, dato che con Dries ho un grandissimo rapporto. Parole che sembrano provenire da un calciatore che ha ormai assunto piena consapevolezza del proprio ruolo all'interno della rosa, sentendosi evidentemente parte di questa piuttosto che ai suoi margini. "Già lo scorso anno ci sentivamo in paradiso, figuriamoci con un'eventuale vittoria". Scudetto? Si conquista con la mentalità, con la fame e la voglia di vincere ogni partita.

Nazionale? All'inizio del girone si poteva auspicare il secondo posto dietro la Spagna. "Ritengo sia stato raggiunto l'obiettivo minimo". I match con Roma, City e Inter?

Share