laprovinciadelsulcis.com

Affari

Corpo carbonizzato: chiesto Dna alla famiglia di Rosa

Share

Sembrerebbe ci sia una svolta nelle indagini riguardanti la scomparsa della 15enne di Sant'Antimo Rosa Di Domenico.

In Francia, a Versailles, è stato ritrovato il corpo carbonizzato di una ragazza, alta circa un metro e mezzo. Gli angenti francesi, per verificare l'ipotesi, hanno chiesto l'esame del DNA a un familiare di Rosa. La giovane di Sant'Antimo è scomparsa lo scorso 24 maggio e una delle piste più battute dagli investigatori è sempre stata la frequentazione con un 28enne pakistano che avrebbe determinato profondi cambiamenti nella vita di Rosa. Lo stesso trentenne risulta irreperibile.

A riportare la notizia è stato ieri sera il programma Rai 'Chi l'ha visto?' che da tempo si sta occupando del caso della scomparsa della 15enne.

Nelle prossime ore sarà effettuato il test e i risultati verranno resi noti alla famiglia.

Share