laprovinciadelsulcis.com

Esteri

Abusi su tre bimbe,arrestati zio e amico

Share
Abusi sessuali e violenze no non è un paese per bambine

Ancora le bambine come oggetto di violenza. Un romano di 37 anni e un albanese di 43 anni, zio e amico di famiglia delle vittime, sono stati arrestati dalla Polizia nella Capitale.

L'attività d'indagine, svolta dalla Quarta Sezione della Squadra Mobile di Roma, è stata particolarmente complessa e delicata perché gli abusi si sono sempre verificati in casa e per mano di persone che godevano della stima dell'intero nucleo familiare, e dunque assolutamente insospettabili. La strategia di due soggetti era tesa a carpire la fiducia delle vittime, che spesso venivano confuse, fino a far pensare che gli atti sessuali subiti non fossero altro che innocenti manifestazioni d'affetto. L'inchiesta, partita dalle dichiarazioni delle bambine, ha trovato riscontri degli abusi nell'attività d'indagine e nelle perizie, tanto da costruire un quadro di accusatorio fatto di "elementi gravi univoci e concordanti", che hanno portato alla custodia cautelare dei due presunti pedofili.

Share