Scienza

Pochi esemplari di Google Home Mini registravano la vita dei loro propietari

Share
Alcune immagini del nuovo Google Home Mini

Dopo qualche tempo, lo speaker ha iniziato a rispondere a quello che coglieva dalle trasmissioni televisive senza che nessuno avesse pronunciato "OK Google". Purtroppo non c'era un feedback sonoro associato a questa cosa, ma solo l'illuminazione dei LED di Home Mini, che potevano quindi passare facilmente inosservati.

La buona notizia arriva anche da Google che, avendo riconosciuto il problema durante lo scorso fine settimana, ha provveduto a rilasciare un aggiornamento software che va a risolvere il problema.

Google ha parlato di bug ma siamo sicuri che non si è trattato di una pratica ricorrente in quel di Mountain View?

Tutto ciò che viene comunicato ad Assistant viene registrato e salvato nei server di Google a meno che disabilitate questa funzione nella sezione Gestione attività. Peccato che ascolti e registri anche quando non si pronunci necessariamente il comando OK Google.

Ad essersi accorto del problema è stato il fondatore di Android Police, che come tanti altri aveva ricevuto da Google il suo Home Mini durante il lancio del prodotto stesso. Questo non c'è dato saperlo ma di sicuro quanto accaduto è davvero singolare; soprattutto se si considera che Google ha risposto alla mail di Russakovskii dopo soli 10 minuti.

Alcune delle unità distribuite all'evento Pixel hanno riscontrato questo problema.

Share