laprovinciadelsulcis.com

Salute

Omicidio Sarah Scazzi, la Cassazione: "Sabrina fredda pianificatrice, niente sconti di pena"

Share
Sarah Scazzi la Cassazione

E' stato uno dei casi di cronaca giudiziaria degli ultimi anni a avere la massima attenzione mediatica. Che finirà in carcere assieme alla madre Cosima e a Michele Misseri, condannato per occultamento di cadavere e inquinamento delle prove. Non ha dubbi la prima sezione penale della Cassazione, come emerge dalle motivazioni della sentenza con cui lo scorso 21 febbraio confermo' l'ergastolo per le due imputate per il delitto di Avetrana.

I giudici hanno riscontrato nel comportamento di Sabrina una "fredda pianificazione d'una strategia finalizzata, attraverso comportamenti spregiudicati, obliqui e fuorvianti, al conseguimento dell'impunità", si legge nei motivi della sentenza. Niente sconti di pena anche per Cosima Serrano.

Share