Affari

Mediaset riparte in Borsa su Vivendi

Share
Mediaset riparte in Borsa su Vivendi

Seduta fantastica per il titolo che guadagna oltre l'8% sulle indiscrezioni del Sole 24 Ore in base alle quali sarebbero in corso trattative con Vivendi per trovare un accordo, dopo lo strappo avvenuto a seguito della mancata acquisizione di Premium da parte della società transalpina. Anche se la presenza di Vivendi sia in Mediaset che in Telecom complica questa ipotesi. C'è da dire che la minusvalenza potenziale per Vivendi nella vicenda Mediaset è di 273 milioni e che la priorità del gruppo in Italia è Tim, investimento di lungo periodo come ribadito a più riprese dal Ceo di Vivendi e presidente di Tim Arnaud de Puyfontaine.

Se sarà accordo o no, l'ultima parola spetterà ovviamente ai grandi capi dei due gruppi: Vincent Bollorè per i francesi e Silvio Berlusconi per il Biscione, ma servirà anche il via libera dell'Agcom.

La stampa francese ipotizza un'accelerazione. Banca Akros, ad esempio, ha giudicato positivamente uno sviluppo di partnership per Mediaset con Vivendi e Tim. Sullo sfondo è scattato Iil conto alla rovescia per la nuova udienza fissata in Tribunale per l'affare Premium, in calendario il prossimo 19 dicembre.

Alcuni analisti sostengono che potrebbe arrivare un risarcimento per Mediaset.

Share